Esperienze all’estero in Bocconi

L’Università Bocconi si pone al centro del panorama internazionale e negli anni si è ritagliata un ruolo sempre più importante tra gli atenei più prestigiosi del mondo.

Una caratteristica chiave della Bocconi, che nonostante i recenti lockdown è rimasta marcata,  è infatti la sua apertura verso il mondo, che si delinea in un doppio canale: tantissimi studenti stranieri vengono a studiare in Bocconi e altrettanti bocconiani vanno a studiare in università estere. Come forse saprete già, in Bocconi studiano moltissimi ragazzi provenienti da tutto il mondo. Il 41% degli studenti iscritti ai corsi triennali in lingua inglese è formato da studenti stranieri, per un totale di più di 5000 studenti!

L’Exchange Program

In secondo luogo, la Bocconi permette ai suoi studenti di muoversi per il mondo e andare a studiare in università estere grazie al “Programma di Scambio”. Negli anni l’università ha costruito un network di scuole “partner” con cui ha stretto accordi preferenziali che permettono agli studenti di muoversi liberamente tra le università, sostenendo esami e frequentando corsi che verranno poi riconosciuti. Inoltre, grazie a questi accordi gli studenti che partecipano al programma di scambio non devono pagare la retta nell’università di destinazione, ma soltanto quella in Bocconi.

Il prestigioso “exchange program” in Bocconi permette agli studenti del terzo anno di tutti i corsi di trascorrere un semestre in una delle innumerevoli università partner in giro per il mondo. Le destinazioni disponibili sono in tutti e 5 i continenti, ciascuna delle quali offre un’esperienza unica. Purtroppo la pandemia da Covid-19 ha reso questa mobilità più difficile, ma questi ostacoli sono sicuramente temporanei: il fitto network della Bocconi rimarrà sicuramente saldo nel lungo termine. 

Lo scambio è un’opportunità unica per immergersi in un mondo diverso, in cui ci si confronta con il paese di destinazione sia dal punto di vista accademico che culturale. Ogni studente può scegliere in quale università andare, da Princeton alla National University of Singapore, da UCLA alla University of Sydney, la scelta è davvero vasta… 

Come partecipare

Poiché la richiesta per le mete più popolari è alta la Bocconi ha istituito un processo di selezione per poter partecipare allo scambio. Ogni studente può scegliere da 1 a 10 destinazioni ordinate a seconda della preferenza personale. In base a questa lista gli studenti entrano in una graduatoria, basata su un punteggio che ogni studente riceve tenendo conto della propria media ponderata e del numero di esami da sostenuti. La formula esatta con cui viene calcolato questo punteggio è la seguente: media ponderata+0.1[crediti raggiunti-crediti minimi richiesti] .In base al punteggio ottenuto con questo calcolo e ai posti disponibili in ciascuna destinazione ogni studente viene allocato in uno slot in una delle diverse università partner – tenendo ovviamente conto dell’ordine di preferenza indicato.

Il Programma “Free Mover”

Per i ragazzi che vogliono comunque fare un’esperienza di studio all’estero ma che non hanno un punteggio sufficiente per entrare nelle graduatorie, la Bocconi ha istituito un programma chiamato “Free mover”, che permette agli studenti di scegliere in che università andate senza prendere parte alla graduatoria intra-universitaria. Le mete sono moltissime, da San Diego State University a Madrid, dal Vietnam a Londra. Tuttavia, chi partecipa a questo programma non gode della possibilità di non pagare la retta nell’università di scambio: è più costoso!

Conclusione

Avere esperienze all’estero è sempre più importante nel mondo globalizzato in cui viviamo ed è particolarmente richiesto dai datori di lavoro nel mondo economico/aziendale. Oltre all’importanza “di curriculum”, un’esperienza all’estero permette di crescere e divertirsi, di immergersi in una nuova realtà e di allargare i propri orizzonti. Chiedete a tutti gli studenti bocconiani che hanno appena finito la triennale, la stragrande maggioranza vi dirà che l’exchange è stato uno dei momenti se non il momento più bello del loro percorso di laurea!

Vi aspettiamo in Bocconi, e non vediamo l’ora di sentire le vostre esperienze all’estero!

Per avere più informazioni sul Programma di Scambio potete visitare la pagina della Bocconi a questo link: https://www.unibocconi.eu/wps/wcm/connect/bocconi/sitopubblico_en/navigation+tree/home/programs/current+students/services/international+relations